Sabato 17 Giugno 2017

ART NIGHT VENEZIA 2017 

GIOVANI CICERONI PER RISCOPRIRE L’ATENEO VENETO

VI ASPETTIAMO per le VISITE GUIDATE ALLA SEDE DELL’ATENEO VENETO
con gli studenti del Liceo Marco Polo

Orario delle visite:
18.00; 19.00; 20.00; 21.00; 22.00; 23.00

Ingresso gratuito - prenotazione obbligatoria (massimo 15 persone a visita) allo 041/ 5224459.

Nell’occasione, apertura straordinaria della mostra  "FRIENDSHIP PROJECT"Padiglione della Repubblica di San Marino alla 57ma edizione della Biennale d’Arte di Venezia.    

In occasione della "notte dell'arte" l'Ateneo Veneto spalanca le sue porte in orario straordinario per delle visite guidate molto particolari.

Storia, arte e attività dell’istituto culturale più antico di Venezia saranno raccontate al pubblico da specialissime guide, i giovani “ciceroni” del Liceo Marco Polo di Venezia.

Tredici studenti della I A del Liceo classico, grazie all’esperienza maturata con il progetto dell’Alternanza Scuola-Lavoro messo a punto con l’Ateneo Veneto, hanno studiato storia, segreti e aneddoti che rendono unica la nostra istituzione nel panorama culturale cittadino. Per cinque mesi il gruppo di studenti ha seguito le lezioni tenute da alcuni professori ed esperti, tutti Soci dell’Ateneo Veneto, che hanno spaziato dalla storia dell’arte ai fondi librari presenti nella Biblioteca dell’istituto, dalla storia dell’istituzione al patrimonio artistico conservato.

Contestualmente è prevista anche l’apertura in orario straordinario della mostra “Friendship Project”, del Padiglione della Repubblica di San Marino, a cura di Vincenzo Sanfo, allestita nell’Aula Magna nell’ambito della 57ma edizione della Biennale d’Arte di Venezia.
In mostra, opere degli artisti Zhao Wumian, Giancarlo Frisoni e Giovanni Giulianelli.

I giovani “ciceroni” dell’Ateneo Veneto sono: Alice Agnoletto, Sabrina Aidi, Eugenia Alfier, Anna Bragato, Allegra Bressanello, Elena D’Albenzio, Alice Guerra, Nancy Maschio, Lorenzo Miozzo, Francesco Pitacco, Elisa Rotondi, Costanza Solesin e Francesco Tiozzo, coordinati dalla professoressa di storia dell’arte Alessandra Faccioli.