Giovedì 06 Aprile 2017/ore 17.00
Sala Tommaseo

Presentazione del volume

Pagine ebraiche

di Arnaldo Momigliano  (Roma, Edizioni di Storie e Letterature 2016)
Nuova edizione a cura di Silvia Berti,  con un’intervista inedita all’autore

La curatrice conversa con Giovanni Levi e Simon Levis Sullam

Torna in libreria, a trent’anni di distanza dalla prima edizione, “Pagine ebraiche” di Arnaldo Momigliano (1908 – 1987) uno dei più grandi storici del Novecento. In questa nuova edizione, curata ancora una volta da Silvia Berti, è stata inserita anche un’intervista inedita allo stesso Momigliano.
Il libro è una raccolta di saggi o anche di recensioni che hanno per tema la storia degli ebrei; l’autore affronta le tappe fondamentali dei rapporti tra ellenismo e giudaismo, fornendo spunti di riflessione più generali sul rapporto tra cultura pagana, ebraismo e storiografia, e riuscendo a coniugare la vastità delle sue conoscenze di storico con l’esperienza etica del giudaismo vissuta in famiglia e negli anni della sua formazione.
Silvia Berti, insegna Storia moderna presso l’Università La Sapienza di Roma. I suoi interessi di ricerca ruotano attorno a tre direttrici fondamentali: le origini dell’Illuminismo, i rapporti fra cultura ebraica e cristiana nell’età moderna e le questioni di storia della storiografia.
Tra le sue pubblicazioni più recenti “Anticristianesimo e libertà”, “Studi sull’Illuminismo radicale europeo”.