Lunedì 13 Marzo 2017/ore 11.00
Aula Magna

Ateneo Veneto, Ufficio Scolastico di Venezia, Istituto Spallanzani di Mestre

La donna armena dal genocidio alla rinascita

La scrittrice ANTONIA ARSLAN incontra gli studenti

Evento rivolto alle scuole secondarie di primo grado
Introduce Michela Michieletto

La scrittrice Antonia Arslan arriva finalmente all'Ateneo Veneto per incontrare alcune classi di ragazzi delle classi terze della Scuole Secondarie di Primo Grado del territorio veneziano.
L'evento, già precedentemente programmato a gennaio nell’ambito delle iniziative per il "Giorno della Memoria", era stato annullato per una indisposizione della scrittrice ma Antonia Arslan teneva in maniera particolare ad incontrare gli studenti per parlare con loro del coraggio e della forza dimostrata dalle donne armene nel risollevarsi dalla tragedia del genocidio, perchè il migliore antidoto contro la paura è la memoria.
Nel suo ultimo libro "Lettera a una ragazza in Turchia" la scrittrice infatti ripercorre le vicende delle sue antenate armene, tessendo un racconto tra passato e presente, tra Oriente e Occidente, per parlare delle donne che si sono sacrificate in nome della libertà.
L’incontro verrà introdotto dall’ esecuzione di un brano musicale da parte degli allievi.
Dopo l’intervento della scrittrice verrà lasciato spazio alle domande del pubblico.