Venerdì 16 Dicembre 2016/ore 18.00
Sala Tommaseo

Presentazione del volume

Il sogno della Déspina

di Alvio Renzini (Padova, Cleup 2016)

L’autore conversa con
Marino Zorzi, già direttore della Biblioteca Marciana
Ilaria Crotti, docente di Letteratura italiana a Ca' Foscari
Piero Falchetta, storico della cartografia e dei viaggi
Ambrogio Fassina, presidente Cleup
Coordina Franco Ferrari

La costa atlantica del continente nordamericano, da New York alla Florida, è un susseguirsi di lagune. La più grande ha un’estensione 150 volte quella della Laguna Veneta. Quale posto ideale perché vi sorgessero sterminate Venezie! Ed è proprio quello che avviene in questo libro di Alvio Renzini, né più né meno. Per piegare la storia verso questo inaspettato esito c’è voluta una miscela speciale di avventura, visione, diplomazia, amore, intrigo, congiura, amicizia, tradimento, ragion di stato, guerra, pace, mare, sogno... Un sogno non privo di una certa megalomania, specie nel finale.
Alvio Renzini, astrofisico di fama internazionale, è esordiente in letteratura. Si dice affetto da un’insolita forma di "veneziafilìa" per cui la Venezia che c’è non gli bastava.