Venerdì 02 Dicembre 2016/ore 18.00
Sala Tommaseo

Presentazione del volume

Se Venezia…Una favola per adulti

di Delfo Utimpergher (Roma, Albatros 2016)

Intervengono Marino Niola, antropologo
Alberto Toso Fei, scrittore
Sarà presente l'autore

Venezia, che si dibatte e si interroga tra il passato glorioso e dogale rappresentato dai fasti della Città-Stato il presente infausto e ammorbante del turismo sempre più asfissiante e di una economia del profitto di chi su quell’unica risorsa vive e si arricchisce, è la protagonista del racconto noir “Se Venezia... Una favola per adulti” scritto dal giornalita Delfo Utimpergher che si sviluppa cinematograficamente in sedici quadri (più un epilogo) nello spazio temporale di una giornataTra le quinte naturali della città lagunare si intrecciano le vite del fotografo Barnabadei suoi amici Gibo e Alvise, di Sara, Sylvia e Nathalie che dovranno misurarsi con la misteriosa influenza delledue sculture simbolo di Venezia, la “Chimerae l’Angelo di San Marco, assurti a emblema della lotta dicotomica tra bene e male, antico e moderno, bellezza e volgarità, sviluppo e conservazione, passato e futuroin un luogo unico al mondo. Un racconto “fantastico” che indaga, con passione e lucidità, tra storia, cronaca e finzione. 

Delfo Utimpergher, muranese, classe 1927, ha lavorato per molti anni nella sede regionale Rai di Venezia, interessandosi costantemente dei problemi della città. Ha esordito nella cronaca del Gazzettino di Venezia, che poi ha diretto per sette anni. Per oltre 35 anni è stato anche corrispondente da Venezia del Messaggero di Roma e del Giorno di Milano. È uno dei fondatori della Vogalonga, la cui prima edizione ebbe luogo l'8 maggio 1975.