Venerdì 07 Maggio 2010/ore 21.00
Aula Magna

GIALLO E NERO: appuntamento col mistero

GIORGIO FALETTI

Conversazioni con i maggiori scrittori italiani di noir e investigazione

Conduce Alberto Toso Fei

C’è chi se lo ricorda ancora sul palco dell’Ariston, a interpretare quella canzone “Signor tenente” che gli valse il premio della critica.
Chi invece preferisce ricordarselo nelle vesti dell’irresistibile  poliziotto Vito Catozzo.
Ma i più giovani conoscono Giorgio Faletti solo come scrittore di thriller mozzafiato, da Io uccido (2002) a Niente di vero tranne gli occhi (2004), Fuori da un evidente destino (2006) fino all’ultimo romanzo, Io sono Dio (2009).
I serial killer descritti dalla penna maestra di Faletti seguono sempre complicatissimi percorsi mentali.
Ma la vena di giallista che è nell’autore si estrinseca con buon successo anche nei racconti brevi, come nel caso di Pochi inutili nascondigli (2008), sette storie, sette viaggi intorno a ognuno di noi, dentro a ognuno di noi, dove c'è sempre una parte oscura, un lato in ombra.
Di tutto questo e di molto altro ancora parleranno Giorgio Faletti e Alberto Toso Fei nel secondo Appuntamento col mistero all’Ateneo Veneto.